Intervento femtolaser su soggetto con megalocornea e cornea piatta

Correzione di miopia con femtolaser bilaterale Intervento di femtolaser bilaterale per la correzione di miopia su soggetto affetto da megalocornea e curvatura corneale molto piatta.

Correzione di miopia con femtolaser bilaterale
 

Situazione pre-intervento:
Il paziente, una giovane donna di 28 anni, prima di sottoporsi all'intervento di fentolaser, era affetto da bassa miopia associata a megalocornea e curvatura corneale molto piatta.
Visus corretto occhio destro -2,25 diottrie di miopia.
Visus corretto occhio sinistro - 2,75diottrie di miopia.
Con questo difetto refrattivo il soggetto vedeva 10/10. 
Il difetto refrattivo era corretto con l'uso di occhiali da vista mentre vi era l'impossibilità di portare lenti a contatto a causa della struttura anatomica dell'occhio.

L'intervento di Femtolaser (laser a femtosecondi) determina un trattamento molto preciso e garantisce la massima sicurezza grazie all'azione non meccanica dell'incisione, al minimo volume di tessuto ablato e all'altissima riproducibilità dei risultati.
Lo spot del laser si muove all'interno della cornea in modo curvilineo creando un taglio dello spessore desiderato senza bisogno di lame; il fascio del femtolaser segue un programma a pattern lungo la circonferenza del flap, mentre lo spessore viene gradualmente ridotto. La perfetta regolarità del lembo permette un'autochiusura dolce e precisissima.

PRE OPERATORIO miopia visus corretto
occhio destro - 2,25 10/10
occhio sinistro - 2,75 10/10

 

Situazione post-intervento:
visus naturale (senza occhiali) occhio destro vede attualmente 12/10 (incremento di 6/10 dal pre-operatorio);
visus naturale (senza occhiali) occhio sinistro, vede attualmente 12/10 (incremento di 6/10 dal pre-operatorio).

POST OPERATORIO miopia visus naturale
occhio destro 0 12/10
occhio sinistro 0 12/10